Un concerto evento patrocinato dall’Unhcr, con 14 band che il 20 giugno si alterneranno sul palco della Visarno Arena di Firenze in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite ha scelto anche quest’anno una maratona musicale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 60 milioni di rifugiati in tutto il mondo.

#WithRefugees, il concerto, sarà gratuito e punterà tutto sul rock italiano contemporaneo. Dalle 17:30 si alterneranno sul palco le migliori band del panorama indipendente nazionale. Ma ci sarà spazio anche per una versione inedita di “You’ll never walk alone”, che verrà interpretata in una versione inedita da Noah Stewart e Sacha Puttnam.

Il concerto sarà anche l’occasione per ascoltare sia le storie di chi è stato costretto a fuggire a causa di guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani, sia alcune delle tante esperienze di buona accoglienza e integrazione presenti in tutta Italia. “Una giornata di di festa e di partecipazione, per dare un forte segnale di solidarietà a tutti i rifugiati e anche per ricordare coloro che hanno perso la vita in mare alla ricerca di protezione e sicurezza“, dicono gli organizzatori.

Ecco la lista dei gruppi e degli artisti che si esibiranno il 20 giugno per #WithRefugees:

Cosmo
I Ministri
Tre Allegri Ragazzi Morti
Selton
IoSonoUnCane
Marlene Kuntz
Il Teatro degli Orrori
Verano
C+C=Maxigross
Paolo Benvegnù
Piotta
Mau Mau
Sandro Joyeux
General Stratocuster & The Marshals

 

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te.

I nostri Sostenitori partecipano alle riunioni di redazione in diretta streaming, suggeriscono spunti e notizie, navigano il sito senza pubblicità, consultano gratuitamente l'archivio del giornale. Potranno inoltre accedere al numero di aprile di Fq Millennium e a Loft, la nostra piattaforma Tv, per 3 mesi. Hanno un blog dedicato per pubblicare le loro analisi. Insomma sono fondamentali per la nostra comunità. E in questo periodo di crisi lo sono anche per coprire economicamente parte del lavoro della nostra redazione. Diventa anche tu Sostenitore. Clicca qui. Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omofobia, la politica è complice

next
Articolo Successivo

Disabili, un figlio vale più di un voto

next