Imperdibile e tragicomico tentativo di ribadire la propria contrarietà all’Unione europea. E’ il caso di un incappucciato sostenitore della ‘brexit‘, l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue, oggetto del referendum sul quale i sudditi della corona inglese si esprimeranno il 23 giugno 2016. E visto che l’anonimato è garantito, perché non bruciare l’odiata bandiera dell’Unione? Lui ci prova. Ma si accorge presto che il tessuto è ignifugo. Colpa delle regole comunitarie sui materiali infiammabili? Comunque la si pensi, la Ue ha evitato almeno un altro incendio. Intanto in rete si moltiplicano le versioni “lungometraggio” di questo video, dove il tentativo si ripete decine di volte, bellezze

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libano, direttore di Al Manar: “Arabia Saudita ci oscura perché siamo contro Isis”

next
Articolo Successivo

Usa 2016, Trump alla Cbs: “Ho fatto un sacco di soldi con Gheddafi. L’ho fregato”

next