Ho ancora due parole da dire: Obama out“. E il presidente degli Stati Uniti in persona, Barack Obama, fa cadere il microfono a terra. In questo modo, a dir poco singolare, Obama si è voluto congedare con i corrispondenti alla Casa Bianca. “E’ stato un privilegio e un onore lavorare con voi per la nostra democrazia”, aveva dichiarato dal palchetto della Casa Bianca. Una frase e un gesto, quello del microfono a terra, che in tanti hanno legato al recente addio al Basket di Kobe Bryant con la franse “Mamba out“, ma che nasconde anche la citazione di una parodia del popolare programma dell’attrice e conduttrice Ellen DeGeneres. In quell’occasione fu “modificata” la parte finale del discorso dell’unione del presidente americano e si vedeva Obama, al seggio da cui parlava davanti a una folta platea, lasciar cadere a terra il microfono e poi lanciare in aria le cartelle appena lette

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Molesta donna sul bus: la vendetta a suon di botte di un gruppo di ragazze in Turchia

prev
Articolo Successivo

Svizzera, paese anti-immigrati dice sì a super tassa per non accogliere i profughi

next