We cannot afford to allow the corporate greed of the coal, oil and gas industries to determine the future of humanity.

Leonardo Di Caprio
19 Gennaio 2016, Davos, Svizzera

E’ un appassionato Leonardo DiCaprio quello che parla alla platea di Davos, Svizzera dove si svolge il Forum Mondiale dell’Economia. Leonardo DiCaprio è qui per essere onorato per il suo lavoro nella preservazione dell’ambiente. Il suo discorso di ringraziamento è sincero ed è un attacco diretto all’industria fossile.

DiCaprio dice che senza mezzi termini che se vogliamo che il pianeta sopravviva occorre eliminare in toto l’uso di petrolio, gas e carbone. Dice che l’unico posto in cui stanno bene è sottoterra. Dice che mentre venti anni fa sembrava che non avessimo alternative, adesso ce ne sono. Dice che non possiamo assolutamente permettere che l’industria dell’oil and gas, la loro avidità, i loro interessi finanziari possano determinare il futuro del nostro pianeta. Ricorda a tutti che non solo i petrolieri hanno creato un sistema distruttivo, hanno anche negato e poi coperto l’evidenza che il nostro clima cambia a causa loro. 

petrolio675

“La storia piazzerà la colpa di questa devastazione direttamente davanti ai loro piedi”. Intanto la Fondazione Leonardo DiCaprio, ha annunciato la donazione di altri 15 milioni di dollari per progetti ambientali e nuove partnership con gruppi ambientalisti che lavorano per la conservazione e la sostenibilità in tutto il mondo. Ma il finale del suo discorso è per tutti noi: tutti dobbiamo agire. Lo dobbiamo a noi stessi e a chi verrà dopo.

Ecco. Spero che queste parole arrivino ai nostri illuminati politici, giornalisti e imprenditori, da Matteo Renzi a Federica Guidi, da Corrado Passera a Lucia Annunziata, da Claudio Descalzi a Rocco Papaleo, tutti a modo loro, ancorati a un futuro fossile e ai loro soldi. Spero che arrivino a tutti i negazionisti, a tutti quelli che “no, non si può”. E spero che arrivi anche a tutti quelli che ogni giorno già si battono, fra mille ostacoli, cattiverie, e stanchezza perché questo mondo sia migliore. Che queste parole diano loro coraggio, li faccia sentire meno soli, e che “yes, we can”.

Qui il discorso per intero di Leonardo DiCaprio a Davos.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Clima, la conferma della Nasa: “Il 2015 l’anno più caldo di sempre”

next
Articolo Successivo

Frutta e verdura: perché costano così poco?

next