L’ha travolta mentre camminava sul ciglio della strada. Poi è scappato senza soccorrerla. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato, ma la ragazza, 22 anni originaria del Senegal e da anni residente in Italia, è stata vista solo domenica mattina da un gruppo di ciclisti al lato della provinciale a Robbiate, in provincia di Lecco. Adesso si trova ricoverata in gravissime condizioni. Sul posto i carabinieri di Merate hanno trovato lo specchietto di un Suv che può aiutarli a risalire al pirata della strada.

Secondo la ricostruzione dei militari l’incidente risale alle 18 di sabato 21 novembre. Poco prima la ragazza aveva avvisato i genitori che stava facendo ritorno a casa. Poi il silenzio. Le chiamate al cellulare dei familiari sono rimaste senza risposta. La 22enne, per le ferite e dopo una notte trascorsa al freddo, è in condizioni disperate.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Attentati Parigi, Alfano: “In Italia si può stare tranquilli e c’è voglia di vivere. Alcuni media professionisti dell’ansia”

prev
Articolo Successivo

Roma, attacchi programmati di guano. Così gli storni anticipano l’Isis

next