L’ha travolta mentre camminava sul ciglio della strada. Poi è scappato senza soccorrerla. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato, ma la ragazza, 22 anni originaria del Senegal e da anni residente in Italia, è stata vista solo domenica mattina da un gruppo di ciclisti al lato della provinciale a Robbiate, in provincia di Lecco. Adesso si trova ricoverata in gravissime condizioni. Sul posto i carabinieri di Merate hanno trovato lo specchietto di un Suv che può aiutarli a risalire al pirata della strada.

Secondo la ricostruzione dei militari l’incidente risale alle 18 di sabato 21 novembre. Poco prima la ragazza aveva avvisato i genitori che stava facendo ritorno a casa. Poi il silenzio. Le chiamate al cellulare dei familiari sono rimaste senza risposta. La 22enne, per le ferite e dopo una notte trascorsa al freddo, è in condizioni disperate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentati Parigi, Alfano: “In Italia si può stare tranquilli e c’è voglia di vivere. Alcuni media professionisti dell’ansia”

next
Articolo Successivo

Roma, attacchi programmati di guano. Così gli storni anticipano l’Isis

next