Giornata da incorniciare per Jorge Lorenzo sulla pista di Aragon. Il pilota della Yamaha, dopo le prove della mattina, è stato il più veloce nelle seconde libere valide per il Gran Premio spagnolo di MotoGp con il tempo di 1’47″517. Staccata l’altra Yamaha di Valentino Rossi (1’48″200), davanti a Bradley Smith su Yamaha Tech3.

Quarto crono per lo spagnolo della Honda Dani Pedrosa, che si piazza davanti al connazionale Marc Marquez (Honda) e a Pol Espargaro su Yamaha Tech3. Settimo tempo per Aleix Espargaro su Suzuki Ecstar, che precede le Ducati di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone.

“La differenza grande con Marquez è dovuta alla diversa strategia con i pneumatici, ma il ritmo è simile. Era importante provare il duro anche in vista della gara”, queste le parole di Lorenzo intervistato da Sky Sport.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

MotoGp San Marino, a Misano Adriatico vince Marquez. Rossi quinto, Lorenzo cade

prev
Articolo Successivo

MotoGp Aragon, Marquez in pole davanti a Lorenzo. Rossi parte sesto

next