Fuochi d’artificio, concerti e bagni di mezzanotte per il Ferragosto 2015 della Riviera romagnola. E’ un mix di cultura, arte, puro spettacolo ed enogastronomia tradizionale la ricetta per il capodanno dell’estate del litorale emiliano romagnolo, che anche quest’anno, nella notte tra il 14 e il 15 agosto, è pronto ad andare in scena con una ventiquattrore di festeggiamenti a cielo aperto. Dai lidi ferraresi a Cattolica, e lungo tutti gli oltre 100 chilometri di spiagge adriatiche, infatti, la parola d’ordine sarà divertimento, tra concerti all’alba sul lungomare, sagre tradizionali, musica ad alto volume e falò sulla spiaggia.

Ad aprire le danze, come ogni anno, è la Capitale della Riviera, Rimini, dove per tutta la giornata di Ferragosto si svolgerà la kermesse “Un mare di fuoco”, un maxi evento lungo 50 bagni, dal numero 100 al numero 150, con fiaccole, candele, musica tribale, mangiafuoco e fachiri. Tra intrattenimento e cibo, con chef e cuochi che griglieranno la carne direttamente sulla spiaggia, per più di tre chilometri di litorale si alterneranno spettacoli di fuoco, performance di dance flame e fire music, cerchi di chitarre e falò in riva al mare. A chiudere la serata, quindi, gli immancabili giochi pirotecnici, accompagnati da ritmi tribali, Pop, Hip Hop e Jazz.

Appena 11 chilometri più a sud, a Riccione, il clou del capodanno estivo sarà la sera del 15, con la musica di Neffa e Baby K sul palco di piazzale Roma e la comicità di Paolo Migone e Ruggero dei Timidi. Per chi, invece, volesse iniziare a festeggiare già dal mattino, l’appuntamento è all’alba di sabato, alle 5.30, con la rassegna “Musiche dal mare” ai bagni 31 e 32, i concerti in spiaggia al sorgere del sole. E sempre ai bagni 31 e 32 andrà in scena lo spettacolo degli Oblivion, Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, “The human jukebox”, un’originale playlist comico canora dei 5 attori cantanti tra intrattenimento, satira e canzoni ironiche. Musica e dj set, invece, all’Acquafan, con il maxiconcerto di Dimitri Vegas & Like Mike, per Dj Magazine, al secondo posto della top100 dei dj mondiali. Lo show è organizzato con il Cocoricò, chiuso per quattro mesi dopo la morte di un sedicenne per droga, che da anni cura le serate estive ad Aquafan.

A Cervia, poi, in provincia di Ravenna, la parola passa alla letteratura. Il giorno di Ferragosto, infatti, autori e scrittori sbarcheranno sul litorale, davanti al Grand Hotel, per la 23° edizione di “La spiaggia ama il libro”. Quest’anno i sei autori prescelti per il salotto letterario sono Folco Quilici, Arrigo Sacchi, Luca Bianchini, Maria Pia Timo, Alberto Mazzuca e Salvatore Giannella. Anche a Cervia, tuttavia, le celebrazioni del Capodanno dell’estate iniziano all’alba: alle 6 infatti, sulla vicina spiaggia di Milano Marittima, si terrà il concerto dell’Orchestra giovanile cittadina. Alle 20, quindi, gli stabilimenti balneari di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata apriranno in via straordinaria, con musica, balli e iniziative culturali che proseguiranno fino alle 3 del mattino, la mezzanotte scandita dai fuochi d’artificio.

Musica al sorgere del sole anche a Cesenatico, in provincia di Forlì–Cesena, dove i Concerti all’alba creeranno un’esperienza multisensoriale per i più mattinieri. L’appuntamento è alle 6.00 del mattino di sabato 15, quando, con le prime luci del sole, si leveranno le sonorità di Broadway, 6 am, musical per quartetto d’archi e voce. Per chi volesse, invece, iniziare a festeggiare già dal 14 agosto, sul porto canale il capodanno estivo sarà all’insegna del cibo e della tradizione, con la Grande rustida dei pescatori, che cucineranno pesce fresco appena pescato.

Concerti di musica classica, poi, anche ai Lidi ferraresi, a due passi dal Parco del Delta del Po recentemente riconosciuto riserva della biosfera Unesco, con “Sax on the beach, omage a Gershwin e Cole Porter” a Lido di Pomposa, bagno Gallanti beach. Per gli amanti dell’enogastronomia, invece, l’appuntamento è il 14 agosto al molo di Porto Garibaldi, con la “Festa dell’Ospitalità”, un momento tradizionale dell’estate adriatica durante il quale si può gustare pesce azzurro, pescato e subito fritto, accompagnato da vino di bosco. E se il mare non basta, a Lido delle Nazioni il 15 agosto lo si celebra sul lago, con la tradizionale festa annuale di Ferragosto. In programma la gara podistica, stand gastronomici, animazione e gran finale con fuochi pirotecnici che si specchiano sulle acque del lago.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforma Province, Rimini per fare cassa mette tutto all’asta: dalla poltrona del presidente ai banchi

next
Articolo Successivo

Lizzano in Belvedere, gastroenterite di massa. Ausl: “Non c’è contaminazione acqua, solo pochi batteri”

next