“Siamo entrati nei cantieri, in quanto consiglieri, con un accesso ispettivo. In realtà siamo andati per fare un video in vista dell’apertura dell’Esposizione universale, ma abbiamo anche fatto alcune foto”. A raccontare è Stefano Buffagni, consigliere regionale in Lombardia per il M5S, in visita ai cantieri di Expo insieme ai colleghi Dario Violi e Silvana Carcano a tre giorni dall’inaugurazione (guarda la photogallery). E racconta: “Una quantità impressionante di operai che vanno a 200 all’ora”. Quanto a Palazzo Italia i consiglieri cinquestelle tornano con un’impressione estremamente deludente: “Ma come si fa? Qui tra tre giorni si comincia”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Expo, Sala: “Padiglione Nepal? Arrivato un carico di muratori bergamaschi ad aiutare”

prev
Articolo Successivo

Expo 2015, programma – Gli eventi sul cibo e tutte le “giornate internazionali”

next