La Lega Nord per presenta, dopo Sicilia e Calabria, il movimento ‘Noi con Salvini’ in Campania. Il leader del ‘Carroccio’ non c’è, al suo posto il senatore Raffaele Volpi che ribadisce le scuse per i cori e le offese fatte in passato da alcuni suoi colleghi leghisti nei confronti dei napoletani. “Siamo qui per raccogliere forze nuove – spiega Volpi -, ‘Noi con Salvini’ partecipa alle regionali in Campania e più che ad alleanze per il momento pensa di essere “la terza forza autonoma” in Campania oltre al centro sinistra e al centro destra”. Fuori dall’hotel dove si svolge l’incontro intanto arrivano studenti e centri sociali per contestare i simpatizzanti del movimento leghista. Cori e lancio di uova all’indirizzo delle forze dell’ordine schierate all’ingresso dell’albergo. In sala invece, tra curiosi e sostenitori di Salvini spunta pure chi non sa nemmeno che faccia abbia il leader della Lega:”Secondo me una buffonata” – ci dicono alcuni presenti – sto qui solo per fare presenza”  di Fabio Capasso

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Italicum, Berlusconi: ‘Noi a favore’. Ma Fi si spacca. Minoranza Pd lascia assemblea

prev
Articolo Successivo

Legge Fornero, referendum bocciato. Salvini: “Vaffanculo, Italia mi fa schifo”

next