Un’auto nera si ferma in mezzo ad una strada a Parigi, scendono due uomini incappucciati armati di kalashnikov. Aprono il fuoco contro un poliziotto. L’agente cade, i due si avvicinano e gli sparano nuovamente. Sono immagini terribili filmate da un balcone a poca distanza dalla redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo. Nell’attentato sono morte 12 persone tra cui 2 agenti di polizia, 3 disegnatori del giornale di Cosimo Caridi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Charlie Hebdo, video dell’attacco al giornale: assalitori gridano “Allah akbar”

next
Articolo Successivo

Parigi, Charlie Hebdo: l’attacco al cuore è cominciato?

next