Manifestazioni di solidarietà in tutto il mondo. Migliaia di persone scese in strada in memoria delle vittime dell’attacco alla redazione del settimanale Charlie Hebdo a Parigi. Trentacinquemila a Parigi, tra dodici e quindicimila a Lione, diecimila a Tolosa. E poi Marsiglia, Rennes, Brest, Bordeaux, Lille e decine di altre città. E le immagini delle piazze nelle capitali europee che circolano sui social per rivendicare la libertà di espressione e la lotta al terrorismo e all’estremismo.

Parigi, “almeno 15mila persone” a Place de la Republique:

Londra, Trafalgar Square: 


Marsiglia:

Bruxelles:


Tolosa, Berlino, Londra e Madrid:

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nigeria, Shell risarcirà con 70 milioni di euro gli abitanti del Delta del Niger

prev
Articolo Successivo

Charlie Hebdo, strage a Parigi: 12 morti. “Identificati gli attentatori”

next