“Andrea Agnelli? Ha superato anche il suo ‘maestro’ Moggi”. Così lo juventino Marco Travaglio, giornalista, scrittore e condirettore de il Fatto Quotidiano, che oggi su Rai Radio2, a ‘Un Giorno da Pecora‘, ha dato il suo giudizio sulla partita Juventus-Roma di domenica: “Ho visto la partita e devo dire, da juventino, che non mi vergognavo così tanto dai tempi di Luciano Moggi. A me piace vincere, ma non rubando”. Quindi ieri la Juve ha rubato? “Sì, su tutto. Non c’è uno dei tre gol che sia regolare”. Peggio dei tempi di Moggi? “Credo che Moggi avesse i lucciconi agli occhi perché i suoi allievi hanno superato il maestro”. E chi sarebbero gli allievi di Moggi nell’attuale Juventus? “Andrea Agnelli”, risponde Travaglio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jules Bianchi, il video dell’incidente a Suzuka

next
Articolo Successivo

Juventus-Roma, Rocchi e gli episodi: tra errori e interpretazioni

next