Alla conferenza stampa di presentazione della 27esima edizione di Striscia la Notizia, negli studi Mediaset di Milano 2, Antonio Ricci, l’ideatore del programma, scopre le carte delle prime puntate della nuova stagione del tg satirico di Canale 5 in partenza lunedì prossimo. “Un tapiro al padre di Renzi, indagato per bancarotta? Probabilmente” ammette Ricci, che poi aggiunge: “Adesso però diciamo che non glielo diamo così eviterà di tutelarsi rispetto alla consegna”. “Sono successe talmente tante cose questa estate – spiega l’autore Mediaset – che ci hanno fatto pentire di non essere in onda. Il cosiddetto ‘patto del Nazareno’ tra Renzi e Berlusconi, per esempio, come può non essere al centro di una trasmissione satirica come la nostra”  di Fabio Abati

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

X Factor 8, Fedez una sorpresa? Solo per chi non lo conosce

prev
Articolo Successivo

Facebook Media, Zuckerberg crea la guida per le aziende al social marketing

next