Il Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina è intervenuto in commissione politiche agricole del Parlamento europeo. “L’embargo russo ha causato finora 200 milioni di danni al settore agroalimentare italiano, poi bisogna valutare l’impatto sui settori secondari e terziari”. Martina annuncia un Consiglio dei ministri europei dell’agricoltura ad hoc per venerdì prossimo e la richiesta italiana fatta alla Commissione europea di attivare tutti gli strumenti a disposizione per aiutare i settori più colpiti”. “L’auspicio resta che la crisi ucraina si risolva in modo diplomatico” ma intanto “usiamo i fondi Ue dedicati alla gestione di simili crisi”  di Alessio Pisanò

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Pescara, le spese del “partito dell’acqua”: “Soldi benzina? Come per giro del mondo”

prev
Articolo Successivo

Slot, il gruppo Corallo chiede mezzo miliardo di euro al Viminale

next