Secondo oro di giornata per la nazionale italiana agli Europei di nuoto in corso a Berlino. Dopo l’exploit di Tania Cagnotto nei tuffi dal trampolino di un metro, Gregorio Paltrinieri ha conquistato la medaglia d’oro sui 1500 metri stile libero. L’azzurro ha nuotato in 14’39″93, realizzando il nuovo record europeo. Medaglia di bronzo per l’altro azzurro, Gabriele Detti. Paltrinieri ha comandato la gara dall’inizio alla fine, infliggendo più di 11 secondi di distacco al secondo classificato, l’atleta delle Far Oer Pal Joensen (14’50″59). Detti ha fatto segnare invece il crono di 14’52″53.

“Sono contento, mi sono divertito soprattutto quando ho visto il tempo” ha detto il neo campione europeo ai microfoni di Rai Sport a caldo dopo la vittoria. “Mi sono allenato per quello, volevo andare sotto i 14’40″00, ce l’ho fatta al pelo e sono contento – ha aggiunto – Tutti mi hanno detto di fare la gara in progressione, ma io non ce la faccio proprio, quando sto bene mi viene da partire forte, poi piuttosto muoio dopo. Ho fatto un pò fatica verso i 1100-1200″. Al nuotatore azzurro sono arrivati i complimenti del Capo della Polizia, Alessandro Pansa, che ha espresso il proprio “compiacimento” per la medaglia d’oro vinta dall’atleta dei Gruppi sportivi Fiamme Oro. “Il successo odierno – si sottolinea in una nota – si aggiunge a quelli già conseguiti nei giorni scorsi dagli atleti della Polizia di Stato nell’importante rassegna sportiva in corso in Germania tra i quali spicca quello di Martina Grimaldi vincitrice nella gara di fondo dei 25 km”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Premier League, guerra al caro biglietti: il Manchester City paga la trasferta ai fans

next
Articolo Successivo

Mario Balotelli saluta il Milan e l’Italia: se ne va al Liverpool per 20 milioni di euro

next