Il Pd emiliano tira un sospiro di sollievo e si tiene stretta una roccaforte rossa come Modena. Il democratico Gian Carlo Muzzarelli ha vinto la sfida del secondo turno con il candidato del Movimento 5 stelle, Marco Bortolotti, portando a casa il 63,1% dei voti, contro il 36,9% raccolto dall’avversario. Un ballottaggio che però ha visto una scarsissima partecipazione degli elettori: è andato alle urne appena il 46% degli aventi diritto. “Non ho mai temuto di perdere, perché ho scelto la via della trasparenza, senza fare alleanze poco chiare” ha commentato Muzzarelli a pochi minuti dall’uscita dei risultati. A Modena l’assessore regionale e braccio destro del presidente Vasco Errani (le dimissioni di Muzzarelli dalla Regione sono attese nei prossimi giorni) verrà ricordato anche come l’unico sindaco eletto al secondo turno: in città non era mai accaduto prima. “Abbiamo tolto anche questo tabù. Ora il centrosinistra è più forte”. Al primo turno Muzzarelli si era fermato a un passo dalla vittoria, non riuscendo a superare il 49,7%. A penalizzarlo era stato soprattutto il 7% ottenuto da Adriana Querzè (fuoriuscita dal Pd e sua ex avversaria alle primarie). Non ha portato bene invece l’endorsement del senatore di Ncd, Carlo Giovanardi, che nei giorni scorsi aveva invitato a votare per il M5S  di Giulia Zaccariello

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ballottaggi, neo sindaco di Padova Bitonici (Lega Nord): “Festeggiamo una liberazione”

next
Articolo Successivo

De Mita sindaco di Nusco a 86 anni: “Se uno è bischero, lo è anche a 20 anni”

next