“Per cambiare questo Paese si deve votare questo. Non è un voto di protesta, ma è un voto per l’onestà e per la legalità“. Così Luigi Di Cera, elettore del Movimento 5 Stelle si filma in cabina elettorale e pubblica il suo voto su Facebook. Poco dopo il filmato è stato rimosso dall’utente, anche perché la legge vieta l’utilizzo di qualsiasi dispositivo elettronico dentro la cabina per garantire la segretezza del voto

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Europee, disagi e ore di fila a Roma per richiedere la tessere elettorali al Municipio

prev
Articolo Successivo

Elezioni amministrative, vox a Firenze: Nardella? ‘Ombra di Renzi’. ‘Uomo giusto’

next