Attivisti e consiglieri del M5S piemontesi si sono dati appuntamento sotto gli uffici a Torino di Roberto Cota, governatore leghista del Piemonte. “Si deve dimettere, per le 115 volte in cui ha chiesto dei rimborsi che non gli spettavano” Davide Bono, consigliere regionale M5s è lapidario. “Dobbiamo tornare a votare il prima possibile – afferma -, oggi stiamo raccogliendo le firme per chiedere le dimissioni di Cota, le porterò io stesso in Regione”. Mentre in Piazza Castello i 5 Stelle organizzano ‘Tutti a casa’ la consegna delle firme per martedì, nella sede della Lega Nord a Torino i rappresentanti dichiarano: “Se qualcuno ha sbagliato pagherà e se è della Lega pagherà doppio” questo il commento di Cristiano Gobbo, assessore comunale a Pianezza (Torino). E se alcuni militanti giustificano il governatore “lui ha solo gli scontrini delle mutande, gli altri sono molto peggio”, c’è anche trova delle somiglianze tra Lega e M5s “per vent’anni il carroccio è stata una valvola di sfog o, ora lo è diventato Grillo”  di Cosimo Caridi

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Finanziamento ai partiti: la legge è ferma, ma i “rimborsi elettorali” corrono

next
Articolo Successivo

Primarie Pd, elettori alle urne: ‘Nuovo segretario cambi legge elettorale con Letta’

next