Oltre l’indulto invocato dal Presidente Napolitano, ci vorrebbe anche un provvedimento di amnistia“. Così Rita Bernardini, la segretaria dei Radicali Italiani, intervenuta al convegno di Palazzo Giustiniani, a Roma, su amnistia e indulto, è tornata a chiedere la riforma della Giustizia “per aiutare sia i carcerati, ma anche i magistrati a sgombera le loro scrivanie di una buona parte degli oltre 5.300 provvedimenti penali pendenti”. I radicali non si rassegnano e hanno convocato una marcia della Pace che partirà dal Vaticano. “Lì Papa Francesco ha abolito l’ergastolo e ha introdotto il reato di tortura, in Italia ce lo sognano. Lo Stato italiano persiste nella sua condizione di delinquente professionale, perché da oltre trent’anni viola norme di diritto fondamentali”  di Manolo Lanaro

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Porcellum bocciato dalla Consulta, accolto il ricorso dei cittadini

next
Articolo Successivo

“Monopolio illegale nel porto di Taranto”. Chiesti quattro anni e mezzo per i Riva

next