Scontro vivace tra Francesco Richetto e Giorgia Meloni. L’attivista No Tav accusa l’esponente di Fratelli d’Italia di aver detto “slogan e robe ridicole”. E critica ferocemente i politici chiusi nel palazzo e ciechi di fronte alle esigenze della gente, come nel caso dell’Aquila. Rincara Lele Rizzo, che ricorda alla Meloni di essere stata al governo per quattro anni e che è anche lei colpevole della crisi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Meloni: “In Italia non si fanno opere pubbliche perchè contestate”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, No Tav: sorelle terroriste?

next