“Dopo lo strappo si sono accorti che le cose non andavano secondo i loro calcoli e allora fanno marcia indietro”. La senatrice del Pd Rosa Di Giorgi non è contenta di quello che sta accadendo all’interno del gruppo del Pdl, riunito a palazzo Madama durante il dibattito che segue il discorso di Enrico Letta e, a quanto pare, disponibile a votare la fiducia al governo. “Berlusconi ha capito di non avere i numeri che pensava, e adesso nasconde la sua disfatta dietro a un voto compatto per il governo”, spiega la senatrice fuori dal Senato. E mette tutti in guardia: “Una fiducia raccolta in questo modo è una vittoria di Pirro”  di Franz Baraggino

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Landini: “Non ci servono altri governi diversamente berlusconiani”

next
Articolo Successivo

Governo, Formigoni: “C’è un gruppo di venticinque senatori Pdl più Gal”

next