Lunedì comincia a Milano, al processo Maugeri, l’udienza di Roberto Formigoni, imputato per associazione a delinquere e corruzione quando era presidente della Regione Lombardia. L’attuale giunta, presieduta da Roberto Maroni, si è costituita, all’unanimità, parte civile mentre la Maugeri patteggia 16 milioni di euro come parte del profitto del reato

Senatore Formigoni, lei tiene in stallo la sanità italiana (si è fatto eleggere nel listino bloccato senatore per “controllare” la salute dei cittadini) come B. tiene in stallo la politica italiana. Vuole liberare quella sedia in attesa di giudizio o è inchiodato anche lei e ci vorrà rimanere anche se il giudizio sarà definitivo?

Non crede che il rispetto delle regole sia ancora più importante quando tutti quei soldi potevano essere risparmiati ed utilizzati per non far aumentare i ticket a persone malate che hanno bisogno?
Io mi vergogno di essere rappresentato da persone come lei che “non sono elette”, lei?

E’ la seconda volta che glielo chiedo. Vuol dare il buon esempio, liberi quella sedia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Transazioni sospette”: inchiesta dentro Rcs Sport su distrazioni per oltre 10 milioni

next
Articolo Successivo

Decadenza, Berlusconi si aggrappa al Consiglio di Stato (e a Michele Iorio)

next