Adesso importiamo anche i mafiosi

I Vory v Zakone sbarcano in Italia. I terribili criminali georgiani con colletto bianco e kalashnikov stanno cercando di conquistare il nostro Paese. Un’inchiesta per raccontare come controllano interi paesi, al punto da organizzare veri e propri posti di blocco, arrivando a fermare i carabinieri dello Sco in pattuglia. Un’occupazione violenta, militare, che rapidamente, però mette radici nella finanza e nell’economia.

Un fiume di centinaia di milioni di dollari ed euro per comprare hotel e case. A cominciare dalle Dolomiti, da Cortina d’Ampezzo, sulle cui piste ormai si sente sempre più spesso parlare russo. Per arrivare alla Riviera Romagnola.

Con un racconto di Bruno Morchio: Bacci Pagano contro la mafia russa. 

Vengo a prenderti stasera con il mio aereo blu

Quanto volano i ministri, i sottosegretari e, talvolta, i parlamentari, con gli aerei di Stato a disposizione della presidenza del consiglio dei Ministri. Il recordman resta Berlusconi, che si fece allestire un Airbus. Ma anche Monti non ha mantenuto i tagli da spending review: i voli sono scesi di poco più del 20 per cento. Sulla stessa linea il primo mese di governo Letta. Vi raccontiamo chi sono i ministri, quando hanno volato, con quale destinazione e perché.

Sabrina Ferilli

Amori, lotte. Odi e amicizie. Trent’anni di carriera per una delle attrici più amate.

Com’è finita: Via Poma, ritorno nel palazzo dei misteri e nei peccati di Roma

Un nuovo viaggio del Fatto del Lunedì. Scopriamo come vivono i protagonisti dei gialli e dei misteri che hanno segnato la nostra memoria. Torniamo sul luogo dei delitti. Si parte da via Poma, in quel palazzo che dietro la sua facciata austera racchiudeva vite e vizi della borghesia romana. Ma anche società legate ai servizi segreti e, si disse, alla Banda della Magliana.

Eccoci dopo 23 anni di nuovo nella stanza dove Simonetta fu uccisa: 29 coltellate con tanti sospettati e accusati, ma finora nessun colpevole.

Vivario, animali e piante di Maurizio Maggiani: il geco

Fatto in Italia, con le immagini di Oliviero Toscani e dei lettori a caccia di orrori e tesori del nostro Paese.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Processo in tv? Farsa Italia

prev
Articolo Successivo

Bollini Siae: storie di ordinaria ingiustizia a lieto fine

next