La navicella spaziale cinese Shenzhou 10 è partita. Sono tre gli astronauti in orbita: il generale Nie Haisheng, capo della missione, di Zhang Xiaoguang, 47 anni, e di Wang Yaping, 33 anni, seconda donna a prendere parte al programma cinese di voli umani nello spazio. I cosmonauti rimaranno nello spazio per quindici giorni. Il loro compito è quello di agganciarsi alla stazione orbitante cinese Tiangong-1 per realizzare una serie di esperimenti utili al proseguimento del programma spaziale.

La Cina è diventata nel 2003, con la missione dell’astronauta Yang Liwei, il terzo paese ad avere inviato uomini nello spazio, dopo Usa e Russia. Il programma prevede missioni sulla Luna e su Marte, che dovrebbero iniziare entro il 2020.  Alla partenza della navicella Shenzhou-10 ha assistito il presidente cinese Xi Jinping, che si è dichiarato “sicuro del successo” della missione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sars: perché dai focolai nascono le pandemie?

next
Articolo Successivo

Cancro, racconti del camice bianco – Non prenda impegni

next