Accoglienza turbolenta per il deputato Nello Formisano che stamattina ha formalizzato la sua uscita dall’Italia dei Valori ad un’assemblea degli iscritti di Napoli del partito di Di Pietro. Quando Formisano è entrato in sala, sedendosi nelle ultime file, uno dei relatori, l’onorevole Antonio Palagiano lo ha invitato ad allontanarsi: “Stiamo lavando i panni sporchi a casa nostra e tu non sei stato invitato, ti prego di andartene”. Dalla sala è partito qualche insulto e dopo poco Formisano ha lasciato l’assemblea. Il clima si è surriscaldato e dal fondo della sala si sono levate delle urla. Qualcuno ha intonato il coretto “vergogna, vergogna” e anche l’assessore comunale di Napoli, Pina Tommasielli, è intervenuta dicendo: “Questa è l’Italia dei valori che la gente non vuole vedere”. Formisano ha chiesto di poter replicare, ma gli è stato impedito e dopo un breve conciliabolo con lo stesso Palagiano ha accolto l’invito ad andarsene. “Non pensavo che la mia presenza fosse letta come una provocazione – ha detto Formisano, uscendo ai giornalisti – sapevo che questa era una riunione aperta anche ai non iscritti come testimonia la presenza di De Magistris che non è iscritto all’Idv. Ero venuto per salutare i vecchi amici con i quali penso che si possa costruire ancora un futuro politico assieme nel centrosinistra. Avrei voluto dire loro che li porto tutti nel cuore ma non mi è stato possibile. Se me l’aspettavo questa accoglienza? Un po’ sì”, ha concluso  di Andrea Postiglione

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il decreto Balduzzi non riesce a riformare il sistema sanitario

next
Articolo Successivo

Borghezio: “Con Obama ha vinto l’America meticcia che mi sta sul ca…”

next