Una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 4.18 nelle zone terremotate dell’Emilia, tra le province di Modena e Bologna. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 31,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni modenesi di Camposanto, Medolla, Ravarino e San Felice sul Panaro, e di quello bolognese di Crevalcore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riviera, l’estate dei nuovi schiavi: “Noi, sottopagati e con contratti fasulli” (video)

next
Articolo Successivo

Tangenti nel Modenese, arrestati due tecnici comunali e un costruttore

next