In vista della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, il prossimo 17 maggio, la Fondazione Genova Palazzo Ducale ha prodotto un video nel quale vari personaggi pubblici intervengono a favore dei diritti civili delle persone gay, lesbiche e transessuali. “Da tempo immemorabile, in tutto il mondo le vicende della politica sono state governate da quella che chiamerei la ‘politica del disgusto’. Un politica in cui la gente proietta sui gay e lesbiche il disagio che prova per il proprio corpo e la propria sessualità”. Queste parole sono tratte dalla filosofa Martha Nussbaum, che insieme con  l’attrice Lella Costa, lo psicoanalista Vittorio Lingiardi, la filosofa Nicla Vassallo, il regista Ascanio Celestini e il giurista Stefano Rodotà intervengono a favore della comunità Glbtq

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Pisapia: “Per il popolo di Macao c’è l’ex Ansaldo’

prev
Articolo Successivo

Nuovo statuto Siae, il diritto d’autore è dei ricchi

next