Da Partite & partiti: dall’Ucraina, al Bahrain, a Genova. Gli scenari degli eventi sportivi sono teatro di fatti di cronaca che dovrebbero mettere lo sport in secondo piano. Nelle strade ucraine, a fianco degli stadi in cui si giocheranno i prossimi europei, continua la strage dei cani randagi. Nell’emirato arabo va avanti la rivolta, con morti e feriti, ma la Formula 1 sembra non farci caso. A Genova si è arrivati al paradosso di vedere i giocatori costretti a togliersi la maglia da un gruppo di teppisti. La condanna è affidata alle solite sterili dichiarazioni scandalizzate. I fatti stanno travolgendo il calcio, che è solo una faccia del paese. Torna in mente l’episodio di qualche tempo fa, proprio a Genova, quando la partita tra Italia e Serbia fu sabotata dagli ultras ospiti. Viene da dire che anche noi abbiamo i nostri serbi di Oliviero Beha

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Genoa – Siena, polemiche dopo il ricatto ultrà. Due turni a porte chiuse a Marassi

prev
Articolo Successivo

Follia ultrà Genoa, quale?

next