Per un bel po’ ho avuto la fissa di ‘Frankenstein junior’, sbocciata poi nostro malgrado nella parodia di una parodia: ‘Montestein’.
E così ecco Mario Monti nelle vesti del Professor Montestein alle prese con un folle esperimento: riportare in vita l’Italia ricucendo pezzi di cadaveri politici. Angela Merkel svela il suo amore-odio per il fascinoso professore dal Loden verde, per l’occasione sostituito da un camice bianco. E poi  – dopo ‘Napolitano! – Sesso Moniti e Rock’n’roll’ – ritorna anche il Presidente della Repubblica più amato dai postadolescenti: Giorgio Napolitano, nelle vesti di Igor.
Per chi volesse, questo fumetto è anche in edicola col numero di Aprile di Linus.

http://www.natangelo.it

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il tribuno elettorale

prev
Articolo Successivo

E per l’emiro hip hip hip urrà!

next