L’Università di Bologna ha assegnato a Napolitano la laurea a Honorem in relazioni internazionali. Anche se, di relazioni internazionali, ne ha avute molte di più Berlusconi.

Bruxelles. Vertice a tre Italia, Francia e Germania. Monti ha messo sul tavolo la sua agenda. Sarkozy un calendario di Carla Bruni.

All’Angelus, Benedetto XVI libera le colombe, ma loro rientrano dalla finestra. Lui commenta: “Vogliono stare nella casa del Papa”. Hanno saputo che non si paga l’Ici.

Ius soli. La Cancellieri: “Il diritto di cittadinanza va dato se un bambino è nato in Italia e magari ha già fatto parte degli studi qua”. Prima di nascere?! Ma nemmeno il CEPU ti fa fare 5 anni in nove mesi!

Caso Lusi. Parisi aveva notato strani movimenti nel bilancio 2011 del partito, li aveva denunciati, ma non fu ascoltato da nessuno. Come del resto accade sempre a quelli del Pd.

Fisco, pronto il nuovo redditometro. Funzionerà come una specie di termometro: ce lo infileranno su per il sedere.

Gli italiani non sono più gli amanti migliori del mondo: declassati dal primo al terzo posto. Almeno secondo un sondaggio fatto tra le impiegate di Standard&Poor’s.

Monti nominato europeo dell’anno. Gli è stato consegnato a Parigi il premio Trombinoscope. Ma dal nome si capisce che lo avevano istituito per Silvio.

Il patto delle gemelle Kessler sull’eutanasia: “Se una cade in stato vegetativo, l’altra l’aiuterà a morire”. Dura reazione dalla Santa sede: Papaumpa, Papaumpa, Papaumpa!

Maccari confermato al Tg1, il Cda si spacca. Bersani: “Stanno distruggendo la Rai, ma non staremo a guardare. Cambieremo canale”.

Il principe Harry ha detto: “Mio nonno Filippo è indispensabile per la regina. Senza di lui, non potrebbe svolgere le sue funzioni pubbliche”. Quando Elisabetta è stanca, infatti, lui alza la mano e saluta la folla al posto suo.

La Fornero bacchetta il sindaco di Roma: “Poche donne in giunta”. Del resto si sa che Alemanno, alle quote rosa, preferisce le camicie nere.

La Rai ritira lo spot dei Monopoli di Stato in cui un ragazzo, invece che per la prima uscita con una ragazza, si emoziona per il primo appuntamento con una slot machines. Ma roba da matti! Di questo passo gli adolescenti cominceranno a scrivere sui muri: W la fiche.

Il Pd contro Lusi fa quadrato. E per calcolarne l’area basta fare ladro x ladro.

Ustica e Ramstein: due stragi in volo un solo depistaggio. Pare che in quel periodo Schettino pilotasse aerei.

Riforma del lavoro. Il governo accelera sull’articolo 18. Non vedono l’ora di licenziare il testo.

di Dario Vergassola, con la collaborazione di Dario Tiano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ninna nanna bel guaglione

next
Articolo Successivo

Dal sistema bipolare alla sindrome bipolare

next