Due turisti britannici arrestati all’aereoporto di Los Angeles con l’accusa di essere dei terroristi, tenuti dodici ore in carcere e poi rispediti in Irlanda; tutto per una battuta di uno dei due che su Twitter diceva all’altro “spacchiamo l’America”, eccitato per l’imminente viaggio in California. Su Breaking Italy oggi parliamo di questo, dei finti tagli allo stipendio auto inflittisi dai parlamentari e di uno sfortunato ragazzo di Treviso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quando ti spaccano
la macchina

next
Articolo Successivo

Se la fiction supera la realtà

next