Sabato 9 ottobre

– Ieri il Papa ha incontrato Sarkozy. La Chiesa continua ad avere una certa simpatia per i più piccini. – Berlusconi e Putin fotografati mentre pescano. Pensavamo di averle viste tutte: ci mancava solo una foto del Premier mentre gli passano una canna. – Veltroni propone per gli immigrati l’ammissione a punti. Non saranno validi, invece, lividi e fratture.

Domenica 10 ottobre

– Dopo l’ennesimo agguato agli Italiani in Afghanistan, Frattini potrebbe pensare a una exit strategy per Natale: Sharm o Cortina? – Berlusconi critica il PDL, come d’altronde aveva già fatto Fini. Dopo le barzellette, ora è la volta delle imitazioni. – Oggi, 10/10/10, è una data fortunata. Boom di richieste per matrimoni, parti cesarei ed elezioni anticipate.

Lunedì 11 ottobre

– Il Papa elenca i mali della nostra epoca: potere finanziario, terrorismo, droga e libertinaggio. Totale: primiera e due scope. – Napolitano si è detto vicino ai nostri soldati impegnati nelle missioni all’estero. Solidarietà tra servitori dello Stato in firma prolungata. – Berlusconi vuole cambiare tutto prima delle elezioni. Mi sa che questa volta non basta il lifting: si deve rifare le tette!

Martedì 12 ottobre

– Fini avverte: “Il governo può cadere sulla giustizia”. Se qualcuno non ne rimuove i cocci dal pavimento. – Berlusconi operato ieri alla mano. Dall’inizio della legislatura, questo è il primo problema serio che gli ha creato la sinistra.

– La Principessa Leyla rivela: “Sniffavo coca sul set”. Ci credo che poi la forza era con lei!

Mercoledì 13 ottobre

– Scontri di Genova: Maroni ha dichiarato che poteva finire anche peggio. Ad esempio, sulla panchina azzurra poteva esserci ancora Lippi.

– Il Giurì blocca come denigratorio lo spot di Sky, tutto incentrato sulla talpa. Non sarebbe male, ogni tanto, bloccare anche quelli tutti incentrati sulla topa.

– L’associazione Centoautori chiede le dimissioni di Bondi da ministro della Cultura. Magari non si dimetterà, però almeno qualcuno gli avrà ricordato che è ministro della Cultura.

Giovedì 14 ottobre

– E’ finita finalmente l’avventura dei 33 minatori intrappolati per 70 giorni sotto terra. No, non è un format Endemol.

– Oggi esce il singolo della D’Addario. E’ il primo CD con il buco.

– E’ uscito il film più breve del mondo e dura solo un secondo. Chi mi ha fregato il filmino della prima notte di nozze?

Venerdì 15 ottobre

– Berlusconi indagato con il figlio. Vedi allora che la legge è uguale per Dudi! – Per protestare contro i tagli in finanziaria, Bondi diserta il Consiglio dei Ministri: un’assenza che si è fatta notare. Soprattutto quando si è trattato di andare a prendere i caffé. – La Comunità Ebraica chiede al Governo una legge che punisca il negazionismo. Ma dalla maggioranza negano che ci sia mai stato un Governo.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Er Monnezza. La striscia settimanale
di Stefano Disegni

next
Articolo Successivo

Il giorno del giudizio

next