La soluzione della crisi sta nel voto anticipato secondo Umberto Bossi, che a Calalzo di Cadore risponde alle domande dei giornalisti. Le elezioni dovranno tenersi  “il prima possibile, a fine novembre o ai primi di dicembre. Col presidente vediamo se una soluzione si trova. Prima si fa… Così non è possibile andare avanti. Ormai la macchina sta correndo verso le elezioni”. Per Bossi, “Serve qualche gesto importante che la blocchi. Le dimissioni di Fini sarebbero un gesto fondamentale – ha ripetuto – per fermare questa corsa”.

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te.

I nostri Sostenitori partecipano alle riunioni di redazione in diretta streaming, suggeriscono spunti e notizie, navigano il sito senza pubblicità, consultano gratuitamente l’archivio del giornale. Potranno inoltre accedere al numero di aprile di Fq Millennium e a Loft, la nostra piattaforma Tv, per 3 mesi. Hanno un blog dedicato per pubblicare le loro analisi. Insomma sono fondamentali per la nostra comunità. E in questo periodo di crisi lo sono anche per coprire economicamente parte del lavoro della nostra redazione. Diventa anche tu Sostenitore. Clicca qui Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie: le facciamo noi

next
Articolo Successivo

Come vincere le elezioni*

next