I piaceri che Berlusconi ci ha tolto:

Urlare “Forza, Italia”

Per gli uomini, flirtare con ragazze molto più giovani

Per le donne, farsi travolgere dal fascino degli uomini di potere

Evadere, ma solo un pochino, le tasse

Fare le corna a qualcuno mentre gli scattano una fotografia

Giocare a cucù con i propri figli

Raccontare barzellette

Invitare una escort sul posto di lavoro

Mandare a quel paese Fini

Tifare Milan

Guardare “La prova del cuoco” senza sentirsi dei collaborazionisti

Quando riusciremo a fare di nuovo tutto questo, senza un briciolo di senso di colpa, sarà il segno che Silvio, forse, non c’è più.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mi sun Lumbàbb

prev
Articolo Successivo

Esame di modernità per Bersani: voto 5 =

next