Ci scrive Patrizia, 36enne e insegnante precaria: “Mi sono abbonata a luglio, vi leggo online tutti i giorni e sono felicissima che esista finalmente un giornale che non ha timore di dire la verità, perché così facendo ci rende liberi. Spero che il nostro paese riesca un giorno a rialzarsi e a fare finalmente piazza pulita di tutti i collusi, i ladroni e i mascalzoni che ancora si contano numerosi nella nostra classe dirigente”.

Raccontati e manda una foto a:
abbonatodelgiorno@ilfattoquotidiano.it