L’ipotesi di rinvio del referendum? Non esiste. Punto”. Così a Effetto Giorno (Radio24) il presidente del Consiglio Matteo Renzi risponde al conduttore Simone Spetia sulle ultime dichiarazioni del ministro dell’Interno. E aggiunge, con toni contrariati: “Intanto, Alfano non è il mio ministro, come dice lei, ma il ministro di questo Paese. E poi lui ha espresso quell’ipotesi in tono dubitativo. Ma non perdiamo tempo in queste vicende. Ieri ero in un campo della Caritas, non mi preoccupo di queste cose. Questo dibattito è surreale. Pur di non parlare del merito del referendum, una volta alla settimana c’è un argomento a piacere su cui si cambia discussione”. “Veramente ne ha parlato un ministro del suo governo”, osserva Spetia. “Alfano ha ha dato la sua legittima disponibilità. Evitiamo di incrociare referendum e terremoto, perché non hanno niente a che vedere”