La Finale di Champions League tra Real Madrid e l’Atletico si giocherà a San Siro sabato 28 maggio. Lo stadio è pronto ad accogliere il derby spagnolo che sancirà quale dei due club diventerà campione d’Europa 2016. Il numero di spettatori che assisteranno alla finalissima all’interno del Meazza è stato ridotto a 71.900 per questioni di sicurezza.

La Curva Nord, quella che ospita i gruppi organizzati della tifoseria interista, sarà riservata ai fan di Cristiano Ronaldo e Gareth Bale, mentre la Sud, tradizionalmente settore degli ultrà milanisti, sarà destinata ai sostenitori biancorossi dei ragazzi allenati da Diego Pablo Simeone. Ad arbitrare la partita l’Uefa ha scelto l’inglese Mark Clattenburg.

“Alzare la coppa, questo è l’unico pensiero fisso che ho in testa” ha detto l’attaccante numero 7 dei blancos. “Il record di gol segnati in un’unica edizione della Champions appartiene a me sia che segno sabato sia che non ci riesca, l’importante è vincere la Coppa e noi faremo di tutto per riuscirci. Ci stiamo preparando al meglio per la partita ed io mi sento bene” ha detto Ronaldo alla stampa.

Possono stare tranquilli tutti i tifosi blancos, che erano preoccupati per uno scontro subito dal loro idolo durante un allenamento a pochi giorni dalla finale, quando CR7 si era fatto male alla gamba sinistra scontrandosi con il portiere di riserva Kiko Casilla dopo una spinta di Dani Carvajal. Anche l’ex interista Mateo Kovacic ha parlato della partita di San Siro. “Sarà una gara speciale per me, ho giocato li per due anni e mezzo, è un grandissimo stadio. L’Atletico è una squadra ostica ma noi siamo pronti”.