Juan Cuadrado, dopo la non brillante esperienza nel Chelsea di Mourinho, torna in Italia e vestirà la maglia della Juventus. Il direttore generale juventino Beppe Marotta, intervistato ieri da Mediaset Premium nel prepartita di Juve-Udinese, ha praticamente ufficializzato il nuovo giocatore in arrivo in bianconero: “Lunedì arriva Cuadrado,  era un’opportunità e l’abbiamo colta. Viene da noi in prestito – ha detto il dg – tutte le nostre operazioni sono di comune accordo con l’area tecnica. Vogliamo mettere a disposizione di Allegri i migliori giocatori possibili”.

Più difficile, invece, arrivare a Julian Draxler: “Dobbiamo valutare. Al momento è davvero difficile che arrivi, ma il mercato è aperto fino al 31 agosto”. Infine una riflessione sulla rosa attuale bianconera, che punta a ripetere la strepitosa scorsa stagione: “E’ normale che giocatori avanti con l’età possano cambiare percorso. Abbiamo perso Pirlo e Tevez, per i nuovi ci vuole un periodo di adattamento. Il nostro obbligo – chiude Marotta -, come ogni anno, è quello di lottare per vincere”.