Mateo Kovacic è stato presentato al Bernabeu davanti a migliaia di tifosi del Real Madrid. Il centrocampista croato classe 1994 non ha trattenuto l’emozione per essere approdato alle merengues: “Sono felice: ora gioco nel più grande club del mondo – le prime parole del neo numero 16 del club spagnolo -. Modric è stato importante, ci ho parlato. E ho parlato brevemente anche con Benitez e col ct della Croazia. Non mi preoccupa il rischio di non giocare moltissimo, un’occasione come il Real capita una sola volta nella vita”.

Inevitabili le domande sull’Inter. Approdato in nerazzurro nel gennaio 2013, in due anni e mezzo Kovacic non è mai riuscito a esprimersi al meglio ma assicura di non avere rimpianti: “Ora ho firmato col Real e penso a questo. Ringrazio l’Inter per tutto ciò che ha fatto per me. Nella vita così come nel calcio ci sono momenti difficili. L’Inter ha fatto fatica, ma resta un grande club e sono certo che presto tornerà agli antichi fasti”.