La Fiorentina si gode la vittoria contro il Barcellona e intanto continua la preparazione in vista dell’avvio di stagione sperando che arrivi qualche rinforzo dal mercato. Uno di questi non sarà Mario Balotelli come ha detto il patron Andrea Della Valle: “Non c’è niente di vero, non lo stiamo trattando: non è nei nostri progetti”.

Della Valle ha poi aggiunto sulla questione riguardante la campagna di rafforzamento: “Presto tutto lo scetticismo se ne andrà. Sono convinto che presto riapriremo un ciclo. Il mercato dura fino al 31 agosto, vedrete. Abbiamo 3 settimane, vogliamo completare la rosa in 2 settimane. Le grandi squadre si sono tutte rafforzate, sono contento per Berlusconi perché fare mercato con 400 milioni è più facile. Bisogna prendere atto che noi siamo qui, continuando a fare sacrifici, ci confermiamo da 3 anni al 4  posto”.

In chiusura una battuta sul caso Salah, in procinto di passare alla Roma, una vicenda che comunque la Fiorentina non vuole lasciare con una sconfitta: “Noi abbiamo un contratto in mano che faremo valere: il giocatore è stato convinto dal suo procuratore”.