Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton conquista la pole position. Il leader della classifica piloti partirà in prima linea al Gran premio d’Austria, al fianco del compagno di scuderia Nico Rosberg. Sebastian Vettel, che con la sua Ferrari aveva dominato la seconda e terza sessione di prove libere, partirà dalla terza posizione, in seconda linea. Dopo James Hunt nel 1976, Hamilton è il primo pilota britannico a ottenere la pole nel Gran premio d’Austria.

Disastro Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese della Ferrari ha chiuso la prima sessione delle qualificazioni con 1:12.867, finendo al 18° posto e venendo eliminato dalla seconda sessione. Insieme a lui, il 21 giugno nel Gran premio d’Austria, partiranno dalle ultime file anche Sergio Perez della Force India (16°), il pilota McLaren-Honda Jenson Button (17°), Roberto Merhi (19°) e Will Stevens (20°) della Manor Marussia. Eliminati nella seconda sessione anche Pastor Maldonado della Lotus (11°), Marcus Ericsson della Sauber (12°), Carlos Saiz della Toro Rosso (13°), Daniel Ricciardo della Red Bull (14°), e Fernando Alonso della McLaren-Honda (15°).

Gran premio d’Austria | Terze prove libere
La Ferrari ha fatto molto meglio nelle prove libere stamattina, conquistando il primo e il terzo posto, confermando i risultati delle seconde prove del 19 giugno. Vettel è stato il più veloce con il tempo di 1:09.994, seguito dalla Mercedes di Lewis Hamilton. Terzo Kimi Raikkonen. Quarta la Force India (che monta il motore Mercedes) di Perez, che guadagna sei posizioni rispetto a ieri, seguita dalla Mercedes di Rosberg, che scivola quinto. Sesta e settima posizione per le Williams di Felipe Massa e Valtteri Bottas.

Guai per il pilota della McLaren-Honda Fernando Alonso, che per colpa di un guasto è rimasta ferma in rettilineo e ha fatto scattare la bandiera rossa, creando qualche problema agli altri piloti. A rovinare le prove libere ci ha pensato anche il maltempo: tutti i migliori tempi sono stati segnati prima che il circuito austriaco fosse bagnato dalla pioggia. La conseguenza? Nessun pilota ha potuto montare le gomme supersoft. Le auto hanno girato con le full wet rendendo le prove libere  più spettacolari tra controsterzi e collisioni sfiorate (Raikkonen e il pilota della Renault Max Verstappen).