Maria De Filippi porta a casa l’ennesima vittoria nella sfida Auditel del sabato sera. Ma questa non è una notizia già da tempo, visto che Bloody Mary fa strage di competitor 12 mesi l’anno. Ieri sera, la quinta puntata del serale di Amici ha ottenuto 4,7 milioni di spettatori (per uno share del 23,28%), mentre Senza Parole, il people show condotto da Antonella Clerici su RaiUno, si è fermato a 2,8 milioni (14,66% di share). La macchina da guerra di Canale5 era caricata a pallettoni anche ieri sera: quarto giudice Lorella Cuccarini, ospiti Massimo Ranieri e Marracash, Virginia Raffaele ha imitato Roberta Bruzzone, mentre Roberto Saviano è tornato sul palco del talent dei talent dopo il successo della prima puntata.

Giudicate come al solito da Loredana Bertè, Sabrina Ferilli e Francesco Renga, le squadre dei blu e dei bianchi (capitanate rispettivamente da Elisa e Emma) si sono date battaglie a colpi di canzoni e passi di danza, fino all’esito finale che ha visto l’eliminazione di Cristian, ballerino dei bianchi. Ma la gara, in realtà, ha poco da dire. I protagonisti annunciati di questa edizione sono due: Stash e The Kolors tra i blu, Briga tra i bianchi. I primi sono talento puro, respiro internazionale e adrenalina; il secondo è più un personaggio che un talento, ma ci sta anche questo nel grande calderone degli Amici di Maria.

Dopo le scintille della scorsa settimana tra Emma e Loredana Bertè, il clima ieri sera era decisamente più disteso. Le due, che fuori dalle scene sono piuttosto amiche, hanno fatto pubblicamente pace duettando in Dedicato, uno dei grandi successi della Bertè. Elisa, sempre più a suo agio nelle inedite vesti di coach di un talent show, ha invece cantato Vivendo adesso con Francesco Renga.

Ma l’attesa più grande, ieri sera, era per il secondo intervento in trasmissione di Roberto Saviano. L’autore di Gomorra è tornato alla corte di Maria e stavolta ha messo in scena un flashmob per invitare i ragazzi alla lettura, prendendo spunto dal libro Le notti bianche di Dostoevskij (distribuito a pubblico, cast, concorrenti e giudici). Saviano non si addentra in discorsi di attualità politica, ma forse è giusto così. Amici non è il luogo adatto e il pubblico di Maria De Filippi non capirebbe. Molto più utile, forse, utilizzare l’innegabile capacità dialettica dello scrittore campano per avvicinare le nuove generazioni alla letteratura. E se anche solo uno dei tanti ragazzini presenti in studio ha avuto voglia di leggere Le notti bianche, allora ne sarà valsa la pena.

La scelta di Maria De Filippi di ospitare Roberto Saviano in questa edizione del serale di Amici aveva fatto storcere il naso a molti. Ebbene, dopo il secondo intervento di ieri sera, si può tranquillamente considerare vinta la scommessa. Evidentemente, Nostra Signora della Tv ci ha visto ancora una volta più lungo di tutti gli altri. Quest’anno, d’altronde, non ne sbaglia una. Sarà per la manifesta inferiorità dei competitor messi in campo dalla Rai, sarà perché la sua è una macchina da guerra che funziona alla perfezione, il fatto incontrovertibile è che nessuno riesce anche solo a scalfire il suo predominio sul sabato sera.