Non bisogna aspettarsi un Motor Show di quelli dei tempi d’oro, quando le Case aderivano in massa e si usciva dalla fiera di Bologna frastornati dalla musica e dalla folla. Quello del 2014 è un salone più moderato, più adatto ai tempi di crisi, forse. Un evento che prova a rianimare la passione per i motori con una ricetta inedita: un po’ di auto nuove, tanto “vintage”, motor sport quanto basta, ma soprattutto spettacolo. Con star che vengono dai talent show, per strizzare l’occhio al pubblico più giovane.

Audi Motor Show 2014

Le auto nuove ci sono, ma gli stand “classici” dei costruttori aderenti sono pochi e concentrati principalmente nel padiglione 25: Jaguar-Land Rover, Volkswagen, Citroën, Nissan e Smart. Smart che occupa anche lo spazio del centro servizi d’ingresso e di una delle piste esterne, così come la Nissan, che ha fatto la stessa scelta di essere presente sia “in” sia “outdoor”; nell’area 45, la casa giapponese mostra ai visitatori come funziona, in concreto, l’Around view monitor nuova della Pulsar. Si trovano all’esterno anche Seat, Skoda, Audi e tutto il gruppo Fiat, che hanno preferito permettere ai visitatori di guidare le macchine. Nell’area esterna 49, per esempio, si possono testare Panda 4×4 e Jeep Renegade in un apposito percorso fuoristrada: nell’area 44 ci si può mettere al volante dell’Audi A3 e-tron e g-tron, rispettivamente ibrida plug-in e a metano, e della nuova versione crossover della Seat Leon, la X-perience. Si tratta di brevi percorsi fra i birilli e non certo di giri in pista, ma avere la possibilità di guidare i modelli più recenti può essere un buon motivo per andare al Motor Show.

Motor Show 6 dic 14

Secondo motivo valido per andare a Bologna, le auto storiche. Per gli amanti del genere, s’intende. Ce ne sono davvero tante esposte nel padiglione 26: decine di pezzi da collezione sono usciti dai musei emiliani e romagnoli, fra cui tante Ferrari e Maserati d’epoca, naturalmente. Auto storiche anche nel padiglione 29, mentre il 30 si concentra sul vintage: si possono acquistare abiti vintage, oppure tagliare i capelli in un salone da barbiere anni 50 e guardare film a tema automobilistico. Seduti su grandi panche, però, non su automobili come il nome “Drive in” potrebbe fare immaginare.

Motor Show 6 dic 2014

Al Motor Show, come da tradizione, c’è anche lo sport (qui il programma completo delle esibizioni). Ma la sensazione, dopo la visita nel giorno dedicato alla stampa e agli operatori, è che il vero punto forte, quest’anno, sia la musica. Questa sera è atteso il pienone – i posti sono solo 5.000 – per l’MTV Double Bill, in cui si esibiranno, fra gli altri, J-Ax e Fedez. L’esibizione è compresa nel prezzo del biglietto, ma gli organizzatori consigliano di recarsi sul posto in anticipo (qui tutte le indicazioni). Gratuito anche il concerto di Bob Sinclair di venerdì 12 dicembre (sempre 5.000 posti disponibili, qui le informazioni), mentre per l’esibizione di Benny Benassi del 7 dicembre e per i Web Show Awards del 13 dicembre (ore 16.30) condotti da Alessandro Cattelan bisogna acquistare un biglietto supplementare.

Motor Show di Bologna 2014
Giorni di apertura: dal 6 al 14 dicembre
Orari: sabato e domenica dalle 8.30 alle 18 (chiusura posticipata nei giorni di concerto), giorni feriali dalle 9 alle 18
Biglietti: 18 euro l’intero, 14 il ridotto (dai 7 ai 14 anni). I biglietti sono acquistabili in prevendita a 15 euro + 1 euro di commissioni
Sito ufficiale: www.motorshow.it