Via libera della Commissione europea all’ingresso di Etihad in Alitalia. La notizia è stata diffusa con un comunicato della direzione generale della Concorrenza dell’Unione europea. Nel documento si legge che la decisione è “subordinata” soprattutto all’impegno di liberare alcuni slot a favore di nuovi operatori sulla tratta Roma-Belgrado. Soddisfazione da parte del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi: “L’Italia ha ricevuto il via libera da parte della Commissione Europea all’operazione Alitalia. La commissione di concorrenza ha dato il suo parere positivo. Avevamo detto più volte che l’Italia aveva rispettato fino in fondo le norme ed i parametri imposti da Bruxelles“.

Nel comunicato, la Commissione ha fatto sapere di nutrire dei dubbi sull’effettiva concorrenza della tratta Fiumicino-Belgrado, visto che su quella rotta operano con voli diretti solo Alitalia e Air Serbia, quest’ultima controllata da Etihad. Con la fusione, l’esecutivo comunitario teme che si crei su questa tratta un monopolio che porti all’innalzamento dei prezzi, la perdita di qualità del servizio per i clienti. La cessione di fasce orarie di decolli e atterraggi, si legge, “risponderebbero alle preoccupazioni” che nutre l’Unione europea. I due gruppi, in una nota congiunta, fanno comunque sapere che continueranno “a lavorare insieme al fine di completare l’operazione entro la fine dell’anno“.

Alle dichiarazioni di soddisfazione da parte di Lupi seguono anche quelle di Altero Matteoli, presidente della commissione Lavori pubblici e Trasporti del Senato, che parla di “ottima notizia per l’intero comparto del trasporto aereo del Paese”, auspicando, contrariamente alle preoccupazioni della Commissione, “una crescita per la compagnia” che porterà al “miglioramento e all’arricchimento dell’offerta per i viaggiatori”. Per Gabriele Del Torchio, amministratore delegato uscente di Alitalia, si tratta di “un altro risultato eccellente per Alitalia” che “consente di avviare l’investimento straniero più importante mai realizzato nella compagnia aerea e dimostra la grande fiducia nel nostro business”.