Un incontro con tutti gli eletti del Movimento 5 stelle e non solo. Federico Pizzarotti lancia per il 7 dicembre “La Giornata dello Statuto”, una appuntamento aperto a tutti i Cinque stelle per raccontare il lavoro portato avanti a Parma in due anni e mezzo di governo e confrontarsi con gli altri comuni d’Italia, ma anche per “celebrare” un traguardo raggiunto non solo per l’amministrazione ma anche per tutto il Movimento. Questa volta il tema sarà infatti il nuovo Statuto comunale, quello con cui nella città ducale Pizzarotti e i suoi sono riusciti a introdurre strumenti di partecipazione per la cittadinanza, tra cui il referendum senza quorum, da sempre una bandiera dei 5 Stelle.

“In tanti ci hanno chiesto un incontro per spiegare come abbiamo ottenuto con successo il nuovo Statuto – ha scritto Pizzarotti sulla sua pagina Facebook – Tanti altri negli ultimi mesi sono venuti fino a Parma perché gli raccontassimo cosa significa stare in maggioranza. Non possiamo accontentare tutti e abbiamo deciso di fare un incontro il 7 dicembre a Parma”.

Temi centrali saranno proprio il documento approvato nei giorni scorsi in consiglio comunale e la democrazia partecipata, oltre a temi che saranno stabiliti più avanti. Non solo il nuovo Statuto, dunque, ma un incontro a 360 gradi sul lavoro alla guida della città ducale, una delle prime e delle poche dove i Cinque stelle sono maggioranza e non all’opposizione. E anche un momento per ascoltare e rispondere alle domande degli altri gruppi provenienti da fuori. “E’ la voglia di raccontare cosa significa stare dall’altra parte, in maggioranza – spiega il capogruppo Marco Bosi – Ma anche il desiderio di riaprire il dibattito, di ritornare a parlare e confrontarci sul lavoro nei Comuni, là dove il Movimento 5 stelle è nato in origine, prima ancora di arrivare in Parlamento”.

Dopo le due edizioni della “scuola dei sindaci” che aveva creato tensioni con Beppe Grillo, l’assemblea convocata da Pizzarotti assume questa volta una sfumatura diversa: non sarà solo una lezione frontale da parte dei Cinque stelle parmigiani, ma ci sarà spazio anche per le esperienze di altri territori. Una vera e propria agorà, come la definisce anche il sindaco sui suoi canali social network. “Interazione, condivisione, dibattito – chiarisce Pizzarotti sempre da Facebook – è questo lo spirito del Movimento 5 Stelle. Ed è questo che ci spinge ad organizzare questa nuova possibilità di confronto. I consiglieri eletti potrebbero portare avanti le stesse modifiche statutarie e le stesse azioni nei loro Comuni. Siamo una forza che nasce e vive di condivisione, questo è il nostro contributo. Ci sarete?”.

Alla Giornata dello Statuto sono stati invitati anche gli altri sindaci del Movimento e i parlamentari, anche se per ora non ci sono conferme su chi parteciperà da Roma o in rappresentanza di altri Comuni. Sotto l’invito del sindaco su Facebook invece fioccano già i commenti di apprezzamento e le adesioni dei gruppi, dai comuni emiliani di Montecchio e Sassuolo, fino a Torino e Bergamo.