Il 13 ottobre 2010 gli investigatori registrano questa telefonata tra Luigi Bisignani, amico di Paolo Scaroni allora capo di Eni, e Claudio Descalzi, suo numero due e oggi ad del gruppo. Secondo l’accusa, discutono di come fare acquisire il giacimento OPL 245 dalla società Malabu tramite mediatori amici di Bisignani (che ne avrebbe tratto un utile): il nigeriano Obi e Gianluca Dinardo. Formalmente l’acquisto di Eni passerà attraverso il governo nigeriano ma il negoziato viene condotto dal duo Dinardo-Bisignani, con Obi, per arrivare alla Malabu dell’ex ministro nigeriano Dan Etete. Poco prima Dinardo dice a Bisignani: “Vanno direttamente da lui (Etete, Ndr) ci hanno detto, voi ovviamente non prendete nulla, ci hanno inculato”.

Bisignani: Ho visto i nostri ora. Sto ricevendo un segnale che mi lascia davvero perplesso, che sono stati mandati direttamente a lui e non attraverso i nostri. Se le cose stanno così, è come se noi non avessimo fatto un cazzo.

Descalzi: Perché?

Bisignani: Beh, perché, eh… si sentono completamente, e lo faranno, come se qualcuno, voglio dire, fosse rimasto completamente fuori da tutto.

Descalzi: Il venditore?

Bisignani: Ovvio, voglio dire, deve arrivarci attraverso quello che hai visto oggi, altrimenti…

Descalzi: Io gli ho parlato, in realtà gli ho parlato.

Bisignani: Sì, ma devi dargli la roba, non dargliela direttamente a quell’altro.

Descalzi: No, gliela darò domani perché quello che abbiamo detto loro… no, nessuno ha mai detto a… (incomprensibile) Non abbiamo mai avuto neppure i contatti con l’altro.

Bisignani: Ah, ottimo. Consegna direttamente a lui, per quanto duro possa essere il suo. Poi finirà lui per te.

Descalzi: Assolutamente. Gli ho detto… (incomprensibile) … te lo diamo domani e stava arrivando… (incomprensibile) per finire il… (incomprensibile) e allora ci daremo un’occhiata.

Bisignani: Perfetto. Consegna direttamente a lui. Così vedi che loro non hanno capito un cazzo.

Descalzi: No, abbiamo parlato soltanto con lui e con nessun’altro, quindi è impossibile.

da Il Fatto Quotidiano del 12 settembre 2014