La polizia ha fatto scattare il piano antisequestri in Sardegna dopo la sparizione dell’indipendentista Salvatore Meloni, noto come Doddore. Sarebbe stato prelevato dalla sua auto in un luogo non ancora precisato e sarebbe stata trovata anche una rivendicazione legata al suo recente impegno politico con la Lista Meris.

L’auto di Meloni sarebbe stata trovata stasera a Terralba, suo paese di residenza in provincia di Oristano, con le portiere aperte. All’interno un biglietto con la rivendicazione firmata da un sedicente Gruppo Guardiani della Nazione. Il testo si focalizzerebbe sugli attacchi politici all’indipendentista e si chiederebbe per la sua liberazione il ritiro della lista Meris dalle imminenti elezioni politiche. Il Piano antisequestri è scattato poco dopo le 20 su segnalazione della Squadra Mobile di Oristano. Sono impegnate tutte le Squadre Mobili sarde, i carabinieri e la Guardia di Finanza con posti di blocco attivati lungo la statale 131 e anche nei Comuni dell’entroterra.