“Con questo Cdm abbiamo adempiuto a tutti i provvedimenti indicati dal governo” nell’ultima verifica, “gli impegni sono assolti tutti. Nella pausa estiva vogliamo approfittare” per lavorare, e “daremo vita a un comitato” per la “definitiva approvazione della riforma costituzione” che avverrà “il 4 settembre”. Silvio Berlusconi al termine del Consiglio dei ministri ha tenuto una conferenza stampa per comunicare il via libera al disegno di legge costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari, istituzione del Senato federale e forma di governo.

L’attenzione si è concentrata, in realtà, sugli attriti con la Lega e il rapporto con Umberto Bossi, assente alla riunione odierna del Governo. Berlusconi in conferenza stampa ha garantito: “Non ho alcuna preoccupazione per quanto riguarda il governo e la coalizione che lo sostiene, ho parlato con i rappresentati della Lega nel governo, ho avuto modo di conoscere la posizione di Bossi, ci sentiremo nel tardo pomeriggio. Non c’è preoccupazione alcuna per la solidità della maggioranza”.