(Agenzia Stefani) – Mitico Scilipoti! Per mezz’ora il leader incontrastato dei Responsabili offre il petto non alla mitraglia, ma alle contestazioni. E impassibile sfila davanti all’ingresso di Montecitorio mentre su di lui piovono insulti e fischi degli attivisti del comitato ‘vota sì’ per fermare il nucleare. Il granitico Scilipoti, del resto, ha appena votato, come un sol uomo, a favore del decreto Omnibus che affossa il quesito referendario. Ma per lui queste sono quisquilie. Il deputato a cui il neonato Movimento sociale ha offerto la presidenza del partito, si è appena offerto volontario per un’ardimentosa missione in Somalia. Si è detto pronto a partire (a sue spese) per tentare di liberare i cinque connazionali sequestrati dai pirati l’8 febbraio scorso. Scilipoti, insomma, dopo i contestatori, sfida i bucanieri.
Riprese David Perluigi, montaggio Paolo Dimalio