“Io non penso quella roba lì, penso che ogni tanto c’è qualcuno che rompe le scatole, però non sono tutti uguali”. COsì il lieader della Lega, Umberto Bossi, questa sera a Bologna per un comizio a sostegno del candidato sindaco Manes Bernardini, ha commentato le parole di Silvio Berlusconi a proposito dei pm di Milano “cancro”.

Bossi ha comunque garantito che i rapporti tra Lega e Pdl sono buoni, a parte ogni tanto “delle diversità” come per la guerra in Libia. I rapporti “sono buoni, stiamo bene, ogni tanto ci sono delle diversità come sulla guerra in Libia”. E ha spiegato meglio: “noi pensavamo che con la guerra ad ogni bomba che sganciavamo, sarebbero arrivati un sacco di clandestini. Quindi speravamo di non seguire quella linea”.